Abbiamo un nuovo sito >> vai su www.tuttoitalia.ch


Home Tuttoitalia Official Website |   Prossimi eventi | | |

  Svizzera

  Italia

  Cinema
  Cultura
  Eventi
  Fotogallery
  Gastronomia
  Imprenditori
  Motori
  Musica
  Scuola e Corsi
  Sostenibilità
  Sport
  Turismo
 

 

 


News pubblicate dal 2003 a ottobre 2020

 

''IL PRIMO NATALE'' FILM DI FICARRA E PICONE

''Il primo Natale"
un film Ficarra e Picone

Lunedì 30 settembre 2019

Dopo il successo de "L'ora legale", arriva il loro settimo film. Il film vede come protagonisti Salvo e Valentino in due vesti completamente contrapposte. Il palermitano Salvo è un ladro di sacre reliquie, ma non è affatto credente e vede nei suoi santi furti solo un'occasione di arricchimento. Valentino è un prete che...

IL PRIMO NATALE al cinema in Svizzera a:
Zurigo, Basilea, Berna, Muri, Lucerna, San Gallo, Ebikon, Aarau, Olten, Oftringen, Wil, Baden, Winterthur, Coira, Schöftland, Schaffhausen, Solothurn, Friborgo, Prilly, Ginevra, Losanna, Mendrisio, Lugano, Locarno, Bellinzona
www.movies.ch/it/film/primonatale/media_artw_0.html

Il cinema di Ficarra e Picone è caratterizzato da una comicità giusta per portare nelle sale un'opera che raggiunge il target familiare. Sono garbati ed educati e il film si rivolge al pubblico più ampio possibile (bambini compresi che troveranno sullo schermo dei loro coetanei). Tratta il tema della nascita di Gesù che è un elemento narrativo perfetto per farci riflettere sulla condizione umana della società odierna. La maggior parte della squadra tecnica che ha realizzato «Il primo Natale» è composta dai collaboratori di sempre: la sceneggiatura è scritta a più mani da Ficarra & Picone, Nicola Guaglianone e Fabrizio Testini, mentre a sostenere i due nella regia abbiamo Gianni Costantino e Giovanni Calvaruso. Notevole la fotografia di Ciprì, le scenografie di Francesco Friggeri e i costumi di Cristina Francioni. Alcuni tra gli attori del film sono: Massimo Popolizio, Roberta Mattei e Giacomo Mattia. Il genere è una commedia girata in Italia e dura 100 minuti. Il film vede come protagonisti Salvo e Valentino in due vesti completamente contrapposte.

Il palermitano Salvo è un ladro di sacre reliquie, ma non è affatto credente e vede nei suoi santi furti solo un'occasione di arricchimento. Valentino è un prete che esercita nel paesino siculo ed è fortemente affascinato dal presepe e dall'incanto che la sacra composizione suscita nei fedeli, tanto da realizzarne uno vivente nella sua parrocchia con una statua al posto di Gesù Bambino. Si muovono con naturalezza in un racconto surreale che li vede scaraventati proprio nel primo Natale, in quell'anno zero che ha visto la nascita di Gesù. Salvo, mosso dal clamore suscitato dall'iniziativa di don Valentino, decide di rubare la statua, non si aspetta che il suo mondo ateo e quello cristiano cozzeranno in pieno.

S'incontrano e si scontrano, rimangono impigliati l'uno all'altro e si ritroveranno catapultati indietro nel tempo nella Palestina di oltre duemila anni fa, fino all'epoca, appunto, del primo Natale. E siccome per tornare indietro nel futuro, l'unica è chiedere un miracolo alla Madonna, bisogna trovare la Sacra Famiglia, possibilmente prima di Erode (interpretato da Massimo Popolizio). Questo viaggio fantastico e inaspettato si trasformerà in una vera e propria missione: salvare la vita a Gesù, ma sarà anche un'occasione per scoprire se stessi.

La formula del Cinepanettone, lo sappiamo, era ormai superata, e Ficarra e Picone, da sempre fautori di una comicità più ricercata, arrivano al film di Natale, per la prima volta, e affrontano il compito in maniera non affatto banale. Una presenza costante è quella del Presepe che, sia nel mondo attuale che nel passato, rappresenta il simbolo d'amore, di pace, di uguaglianza. Il personaggio fondamentale è quella statuina, che appare e scompare, del Gesù Bambino con il ditino in bocca, simbolo della tranquilla innocenza e figlio di quel Dio che «fa miracoli, ma qualche volta deve essere aiutato da noi», come dice il pretino quando rivede le sue convinzioni.

Salvo e Valentino cambieranno le sorti del Natale o riusciranno a salvare la festa più attesa dell'anno?
Guardatelo e poi raccontateci il vostro feedback!
Un abbraccio e buone feste da Tuttoitalia.

partecipa al concorso e vinci i biglietti - - > po.st/concorsi



 

E-Mail

Password
 

 


Questo portale di notizie presenta l'archivio storico del giornale www.tuttoitalia.ch dal 2003 ad ottobre 2020.

Abbiamo un nuovo sito >> vai su www.tuttoitalia.ch

 

 

Attualità Svizzera | Attualità Italiana | ASSOII | Aziende | Benessere & SaluteEconomia & Finanza
Eventi & Spettacoli | Gastronomia | Motori | Società & Cultura | Sport | Turismo

Ufficio Tuttoitalia Zurigo  

 

Tuttoitalia GmbH
Media & Marketing
Hermetschloostrasse 77, 8048 Zürich
Tel. 044 542 11 00
redazionetuttoitalia.ch - www.tuttoitalia.ch

MwSt. Nr. CHE-112.327.968